Back

Pannelli in alluminio: tipologie, proprietà e consigli utili alla scelta

Pannelli in alluminio: tipologie, proprietà e consigli utili alla scelta

L’alluminio anodizzato utilizzato in architettura ed edilizia può essere fornito in lastre o rotoli, in modo da poter essere facilmente movimentato e lavorato. Vediamo come scegliere i materiali più adatti in base alle esigenze dei singoli progetti.

Inizialmente prodotti in lastre,i pannelli di alluminio vengono poi lavorati per adattarsi alle richieste progettuali di forma e design specifiche. Il materiale è facile da movimentare, può essere piegato, curvato, rifilato e calandrato. I pannelli di alluminio così ottenuti possono essere destinati a varie funzioni: per esempio, controsoffitti, rivestimenti per pareti, elementi tecnici come pilastri e travi, e, naturalmente, profili di porte e finestre o complementi di arredo.

Grazie a questa versatilità, le lastre di alluminio possono anche essere accoppiate con altri materiali che fungono da supporto: un tipico esempio sono i pannelli compositi in alluminio (ACP – Aluminium Composit Panel), il cui grande vantaggio è la possibilità di essere realizzati tramite processo produttivo in continuo. I pannelli compositi in alluminio anodizzato aumentano la rigidità e la resistenza meccanica del materiale di base e possono essere integrati con tantissimi sistemi di costruzione. Lo strato di anodizzazione protegge il materiale dalla corrosione e garantisce una lunga durata.

 

Pannelli in alluminio:controsoffitti sospesi per la climatizzazione

Tra i diversi impieghi previsti, i pannelli in alluminio sono ampiamente adottati per i controsoffitti. L’alluminio è, infatti, particolarmente adatto a questo tipo di applicazione per la sua leggerezza, essendo molto meno pesante di acciaio e rame. È ideale per la realizzazione di numerose soluzioni di design e le sue proprietà lo rendono perfetto per gli spazi climatizzati.

I soffitti climatizzati si basano sul principio dell’irraggiamento termico: le serpentine di raffreddamento/riscaldamento sono nascoste dietro il pannello di climatizzazione, che funziona così da scambiatore di calore, sfruttando le sue ottime proprietà di conducibilità e scambio termico con l’ambiente. Si ottiene così un irraggiamento uniformemente distribuito sull’intera superficie, con il vantaggio che all’apparenza si presenta come un normale controsoffitto.

 

Pannelli in alluminio per migliorare l’estetica, l’illuminazione e l’acustica di uno spazio

Tra le caratteristiche che rendono i pannelli in alluminio adatti ai soffitti, una delle più importanti è, ovviamente, l’estetica: le diverse altezze possono essere compensate e le infrastrutture dell’edificio – tra cui tubazioni, cablaggi e condotti, sistemi di illuminazione e sprinkler – possono essere integrate e nascoste alla vista. Le proprietà acustiche rendono i pannelli di alluminio perforato adatti agli spazi in cui il controllo del rumore è essenziale, con o senza un supporto assorbente posteriore. La finitura superficiale dell’alluminio riflette la luce, sia naturale sia artificiale, e può essere utilizzata per migliorare l’efficienza dell’illuminazione, aumentando così il comfort degli spazi interni.

 

Pannelli compositi in alluminio per mobili

Molti elementi d’arredo sono prodotti con pannelli di alluminio che, grazie alle loro caratteristiche, possono essere abbinati ad altri materiali, come ad esempio l’MDF, il truciolare, o i supporti a nido d’ape, per ottenere prestazioni ad alta efficienza. I pannelli compositi così ottenuti possono essere utilizzati per elementi verticali, come porteo fiancate. L’alluminio composito anodizzato è perfetto anche per rivestire i profili degli elementi funzionali (ad es. guide di scorrimento ante e cassetti) Le numerose finiture e colori disponibili per l’alluminio anodizzato permettono ai designer di progettare con grande creatività, per diversi stili di interior design.

 

Pannelli in alluminio: riciclabili, atossici e resistenti

L’alluminio anodizzato, oltre a essere un materiale con requisiti estetici unici, presenta un’eccellente resistenza al fuoco. Lo strato di ossidazione lo rende resistente alla corrosione, allo sfregamento, e ne allunga la durabilità. È di facile manutenzione, non è tossico e non contiene composti organici volatili (VOC), formaldeidi, vernici e lacche. Inoltre, è praticamente riciclabile all’infinito senza nessuna perdita di qualità.

White Paper - Pannelli in alluminio