Rivestimenti per facciate: quando l’alluminio è preferibile all’acciaio

Rivestimenti per facciate: quando l’alluminio è preferibile all’acciaio

Visitando una qualsiasi grande città del mondo, ci si imbatte inevitabilmente in tantissimi edifici – tra uffici e residenze private – che presentano facciate rivestite in metallo. Per decenni i progettisti hanno adottato il rivestimento in metallo per la flessibilità e la varietà di finiture disponibili. La sua popolarità è dovuta principalmente all’incredibile versatilità e al suo essere all’avanguardia, oltre che pronto all’uso e all’installazione.

I rivestimenti in alluminio anodizzato sono particolarmente prediletti nella realizzazione di facciate o coperture: sono numerose le ragioni per cui l’alluminio è spesso preferito all’acciaio.

 

I vantaggi della leggerezza dell’alluminio anodizzato

Una ragione fondamentale per preferire l’alluminio anodizzato per il rivestimento di edifici rispetto all’acciaio è che il primo è considerevolmente più leggero. La sua leggerezza ha numerosi vantaggi. Il più evidente è che icosti di spedizione e trasporto in cantiere o presso un impianto produttivo sono notevolmente ridotti e questo, per effetto catena, lo rende più sostenibile. Infatti, grazie alla sua leggerezza sono necessari meno viaggi perché si possono trasportare più carichi in una sola volta.

La leggerezza dell’alluminio anodizzato si traduce anche in una maggior facilità di lavorazione e montaggio sulla facciata. Anche il fatto che l’alluminio anodizzato possegga un eccellente rapporto resistenza/peso comporta diversi vantaggi: uno dei principali è che i sistemi di fissaggio delle facciate possono essere meno voluminosi di quelli necessari per i pannelli in acciaio. Riducendo il supporto dei pannelli in alluminio anodizzato si riducono così anche i costi complessivi. Rivestire una facciata in acciaio invece richiede un investimento maggiore. Poiché l’acciaio è un materiale più pesante, la struttura di supporto deve essere più resistente e questo porta ad un aumento dei costi.

 

L’estetica dell’alluminio nel rivestimento della facciata

Unrivestimento in alluminio anodizzato di una facciata è uno spettacolo da non perdere. Molte facciate di edifici, rivestite con pannelli di alluminio anodizzato dall’aspetto metallico, sono capaci di interagire costantemente con la variazione della luce naturale. Come l’acciaio, anche l’alluminio anodizzato può essere colorato con diverse tonalità e si possono ottenere molti effetti visivi, come l’effetto perforato o l’effetto 3D. Il processo utilizzato per ottenere queste finiture superficiali è diverso. La colorazione dell’acciaio solitamente è realizzata con un processo galvanico più tradizionale o tramite verniciatura, mentre l’alluminio viene trattato in una serie di vasche che lo sgrassano dagli oli di laminazione, lo anodizzano e colorano, il tutto in fase continua. Questo processo subisce controlli accurati e ciò si traduce in una elevata uniformità del colore e omogeneità della superficie.

 

Resistenza alla corrosione

I rivestimenti in alluminio hanno un’eccellente resistenza alla corrosione. Anche nel suo stato naturale, l’alluminio non si corrode come il ferro o l’acciaio. Il suo strato di ossido naturale resiste alla corrosione. Quando l’alluminio è anodizzato, non arrugginisce e resiste alle intemperie, per questo rappresenta la scelta migliore per il rivestimento degli edifici, senza il rischio che si sbiadisca o si danneggi.

 

L’alluminio può essere riciclato più volte

Un ulteriore vantaggio dell’alluminio è che può essere riciclato ripetutamente attraverso una semplice rifusione. In Europa, più del 30% del consumo di alluminio riguarda quello riciclato e più del 90% dell’alluminio utilizzato per gli edifici viene riciclato alla fine del ciclo di vita del materiale. Il processo di riciclo richiede solo il 5% dell’energia impiegata rispetto alla produzione primaria, con un contributo significativo alla sostenibilità ambientale.

L’insieme di tutti questi fattori rende l’alluminio un materiale preferibile all’acciaio, ideale per il rivestimento delle facciate e dei tetti. L’alluminio è un materiale altamente versatile, durevole e anche estremamente malleabile. Grazie alla sua grande flessibilità, può rivestire giunti dalla forma particolare o, se usato su coperture aggraffate, può essere facilmente disteso per ricoprire l’intero tetto, come ultimamente viene realizzato in numerosi stadi.

White Paper - Pannelli in alluminio